« Indietro

Al Gösta Serlachius di Mänttä gli artisti italiani contemporanei alla ricerca della felicità | fino al 29.3.20

Ha aperto le porte al pubblico sabato 26 ottobre la mostra The Quest for Happiness - Italian Art Now, una selezione dei più interessanti artisti contemporanei italiani seguendo il filo rosso della ricerca della felicità. La maggior parte di loro espone in Finlandia per la prima volta.

Riportiamo il comunicato stampa, qui immagini e informazioni per approfondire.

 

Per molti degli artisti, creatività ed energia sono state la risposta alla crisi economica e politica che ha colpito l'Italia nel 2008 - così come l'intero mondo occidentale. Dopo un decennio di stravolgimenti geopolitici, la felicità è diventata un valore di importanza crescente e un soggetto molto diffuso in numerosi settori: realizzazione personale, contesti lavorativi, ricerche accademiche, consumi e tutela dell'ambiente, solo per citarne alcuni.

Gli artisti della mostra presentano attraverso le loro opere un'interpretazione caleidoscopica del concetto odierno di felicità, toccando temi chiave come la spiritualità e il materialismo, la famiglia e le comunità, tempo e natura, storia e identità, politica e libertà, sentimenti e tecnologie. La mostra offre la possibilità di indagare sul significato della felicità nell'arte contemporanea dal punto di vista di artisti italiani emergenti e mid-career che hanno sperimentato già una delle più gravi crisi politiche, economiche e sociali delle ultime generazioni.

Yuri Ancarani, Silvia Camporesi, Loris Cecchini, Federica Di Carlo, Goldschmied & Chiari, Francesco Jodice, Marzia Migliora, Matteo Montani, Okkult Motion Pictures (Alessandro Scali & Marco Calabrese), Federico Pietrella, Pietro Ruffo, Marinella Senatore, Federico Solmi e ZimmerFrei: 14 artisti dal Nord al Sud Italia che hanno  realizzato opere con una varietà di tecniche (pittura, disegno, scultura, fotografia, performance, installazione, video, nuovi media) a formare un ampio e inedito panorama della produzione italiana di arte contemporanea degli ultimi anni, lontano dai cliché all'estero.

La mostra è a cura di Maria Stella Bottai, Lorella Scacco e Pirjo Immonen.

Gli artisti Loris Cecchini, Marzia Migliora, Matteo Montani e il duo Goldschmied & Chiari hanno presenziato all'inaugurazione della mostra e all'incontro con la stampa nel museo Serlachius il 25 ottobre 2019.

Accompagna la mostra un catalogo in tre lingue pubblicato da Parvs Publishing Ltd.

Programma aggiuntivo della mostra:

25 ottobre 2019 Incontro stampa al Museo Serlachius di Gösta alle ore 12.30.

25 ottobre 2019 Vernissage della mostra al Museo Serlachius di Gösta alle ore 18:00.

26 ottobre 2019 I curatori presentano la mostra in finlandese e in inglese alle ore 13:00 e alle ore 15:00.

8 marzo 2020 La performance di Marinella Senatore sarà realizzata attraverso un workshop a cura della The School of Narrative Dance nei musei Serlachius.

8 marzo 2020 Conferenza di Outi Pinomaa dal titolo L'uso delle parole italiane nella terminologia dell'arte, della musica e della gastronomia in lingua finlandese.

7–8 marzo 2020 Weekend gastronomico italiano presso il ristorante Gösta dei musei Serlachius.

Ulteriori informazioni, richieste di immagini, comunicazioni dell'intenzione di partecipare alla conferenza stampa e all'apertura della mostra:Susanna Yläjärvi, Responsabile dell'informazione dei musei Serlachius, susanna.ylajarvi@serlachius.fi, +358 (0) 50 560 0156.

Comunicati stampa e immagini sono anche disponibili sul sito web del Museo Serlachius: www.serlachius.fi/en/for-media/

Segui i Musei Serlachius: facebook.com/serlachius  twitter.com/serlachius  instagram.com/serlachiusmuseums

I Musei Serlachius sono aperti: 1 Settembre – 31 Maggio, da martedì a domenica ore 11.00 – 18.00.