« Indietro

Mitologia Finnica di Christfrid Ganander

 

Appena uscito in traduzione italiana per la casa editrice VociFuoriScena, Mitologia Finnica di Christfrid Ganander è una vera e propria perla per gli appassionati del Kalevala e della mitologia finlandese in generale.

L'autore, nato a Haapajärvi nel 1741 e morto a Rantsila nel 1790, pubblicò solo un anno prima della sua morte e a proprie spese Mythologia Fennica come libro di riferimento per la poesia popolare, gli incantesi e le tradizioni folkloriche del popolo finlandese.
Scritto in svedese, completato da Ganander nel 1785, Mythologia Fennica era in realtà parte di un più ampio lavoro lessicografico.
Per Elias Lönnrot quest'opera di Christfrid Ganander fu punto di riferimento per la compilazione del Kalevala.

Di seguito la scheda del libro dal sito della casa editrice VociFuoriScena.it:

Mitologia Finnica

«Per trarre utilità e profitto dall’antica poesia finnica, per leggere con gusto e soddisfazione i nostri runot finnici percependone il carattere sublime, elevato e attraente, la conoscenza della mitologia si rivela un’assoluta necessità.
La mitologia è la clavis poëseos Fennicae.»

Completata nel 1789, sotto gli auspici dell’Aufklärung tedesca, quest’opera del curato Christfrid Ganander è in assoluto la prima trattazione scientifica di ampio respiro sulla mitologia finlandese e, insieme, una delle sue più preziose fonti a monte dell’imponente lavoro di riorganizzazione effettuato da Elias Lönnrot per il suo Kalevala.
Impostato in forma enciclopedica, il Mythologia Fennica espone elementi tratti da tutti i livelli della tradizione, sia colta che popolare. Da un lato, vi sono i temi legati al mondo letterario delle saghe scandinave, dai miti sul misterioso "fondatore" Fornjótr alle battaglie degli antichi re svedesi contro gli stregoni finnar, per arrivare ai resoconti dei navigatori vichinghi sui misteriosi popoli incontrati lungo le più remote rotte nord-orientali.

Ma Ganander riporta anche una notevole quantità di materiale folklorico finnico e lappone, che espone affidandosi all’autorità dei runot raccolti dalla viva voce del popolo. Tra divinità, spiriti guardiani ed esseri soprannaturali, tra riti sciamanici e celebrazioni sincretiche, spiccano le tradizioni sui possenti Kalewan pojat, i "figli di Kalewa", tra i quali il lettore riconoscerà i principali eroi kalevaliani – Wäinämöinen, Ilmarinen, la signora di Pohjola, il malevolo Soini (Kullervo) – le cui fisionomie, non ancora addomesticate dalla penna di Lönnrot, si affacciano qui con tratti sovrumani e terrifici.
Con l’attenzione del naturalista e con l’entusiasmo del pioniere, Christfrid Ganander si sforza di far luce sul materiale mitico-leggendario della più remota periferia d’Europa, con analisi a volte ingenue, a volte sorprendenti, aprendo la strada alla successiva stagione del risveglio nazional-romantico finlandese.

L'autore
Christfrid Ganander (1741-1790) Lessicografo e mitografo finlandese. Fu tra i primi folkloristi a registrare proverbi, indovinelli, credenze e canti popolari finnici. Tale materiale gli servì per la compilazione del Nytt finsk lexicon, un vasto dizionario della lingua finnica, destinato a rimanere però inedito, e la Mythologia Fennica, che l’autore pubblicò a proprie spese nel 1789.

I traduttori
Luca Taglianetti è filologo e traduttore di letteratura nordica. Dal 2012 è membro onorario dell'Asbjørnsenselskapet per cui svolge attività di ricerca nell'ambito delle tradizioni popolari scandinave. Ha curato la traduzione integrale dei Racconti e leggende popolari norvegesi di P. Chr. Asbjørnsen (Controluce, 2012) e le Leggende popolari norvegesi di Andreas Faye (Aracne, 2014). Ha inoltre tradotto la ballata di Åsmund Frægdegjæva (Carocci, 2015). Per Vocifuoriscena ha tradotto e curato Svartedauen. La morte nera (2014) e Troll (2016) di Theodor Kittelsen.

Marcello Ganassini, ugrofinnista, ha tradotto numerosi autori finlandesi (Eino Leino, Arto Paasilinna, Matti Rönkä, Aki Kaurismäki, Pasi Ilmari Jääskeläinen) e l’edizione filologica del Kalevala di Elias Lönnrot (Mediterranee 2010). Per Vocifuoriscena ha tradotto i romanzi Panu (2014) e Juha (2015) di Juhani Aho, La vendetta di Juho Vesainen di Santeri Ivalo (2016), Hanna di Minna Canth (2017) e il saggio Splendore e scomparsa del regno di Biarmia di Martti Haavio (2015).

Christfrid Ganander
MITOLOGIA FINNICA

Titolo originale: Mythologia Fennica (1789)
Traduzione: Luca Taglianetti
Traduzione: Marcello Ganassini
Prefazione: Jouko Hautala
Format: saggio | documenti
Collana: Bifröst
Area: finnica
Anno: 2018
Edizione: brossura
Pagine: 228
Prezzo: € 20,00
Prezzo Vocifuoriscena: € 17,00

info@vocifuoriscena.it