« Indietro

La vendetta di Juho Vesainen, primo romanzo storico di Santeri Ivalo



La vendetta di Juho Vesainen è considerato il primo romanzo storico di Santeri Ivalo, al secolo Herman Alexander Ingman. Santeri Ivalo (Sodankylä, 9 giugno del 1866 - Helsinki, 25 gennaio 1937) fu scrittore, giornalista e storico. Fu tra i fondatori del quotidiano Päivälehti (il primo numero uscì il 16 novembre 1899) che chiuse i battenti nel 1904 ma al suo posto nacque l'Helsingin Sanomat, ancora oggi il quotidiano più diffuso in Finlandia, di cui Ivalo fu capo redattore per diversi anni.

La vendetta di Juho Vesainen (Juho Vesainen, 1894) è ora uscito in Italia per la casa editrice VociFuoriScena, nella traduzione di Marcello Ganassini.
Si seguito la scheda del libro dal sito di VociFuoriScena.it

La vendetta di Juho Vesainen (1894) di Santeri Ivalo
«Dura è la scorza, fredda la pelle. Se l’occhio avesse potuto penetrare le pellicce, forse, nel più profondo dei loro petti, avrebbe trovato l’ardente, inquieta fonte, l’eccitante favilla che né il ghiaccio, né il vento boreale possono spegnere.
L’odio era dunque il crogiolo, la vendetta la scintilla.»

Il giovane e coraggioso Juho Vesainen sta tornando dalle nozze con con la sposa Anni, quando scorge un fumo all’orizzonte. I careliani della Viena hanno saccheggiato il suo villaggio, bruciandone le case e massacrandone gli abitanti, e il loro capo ha rapito Helinä, adorata sorella di Juho. Come una serpe strisciante, per tutto l’inverno tra gli uomini d’Ostrobotnia cresce il desiderio di vendetta. Nelle loro vene scorre il sangue dei pirkkalaiset, gli antichi, indomiti coloni della Finlandia settentrionale il cui potere, un tempo, si estendeva fino alle più remote regioni artiche, né la fragile tregua tra Svezia e Russia può fermare il richiamo degli antenati. Gli ostrobotnici decidono di rivolgersi al re di Svezia, al quale chiedono l’invio dell’esercito e, al contempo, il suffragio alla più grande spedizione mai intrapresa: la distruzione del monastero russo di Petsamo, che controlla i traffici nelle terre settentrionali e intercetta i tributi imposti sui Lapponi, e la conquista della costa artica.

All’indomani della guerra russo-svedese (1590-1595), il destino dei due popoli finnici, uniti dalla tradizione e divisi dalla storia, è ormai indissolubilmente intrecciato a quello delle rispettive corone. Riusciranno le donne a placare l’ancestrale sete di vendetta degli uomini, a fermare la ruota insanguinata, l’ineluttabile saṃsāra di una razza ancora ottenebrata dai vapori inebrianti del mito guerresco?
Ispirato alle vicende di Pekka Vesainen, voivatta d’Ostrobotnia, valoroso eroe rusticano che, con le sue coraggiose campagne belliche in un desolato settentrione, cambiò il corso della storia finlandese, il romanzo di Santeri Ivalo (1894) è una cruda, acuta riflessione sulla logica della guerra e sulla leggenda come Bildung, fondamentale momento di passaggio verso la piena consapevolezza storica e civile di un popolo in bilico tra oriente e occidente.

La critica
«Santeri Ivalo ha dato volto all’aspra, avventurosa battaglia della nostra razza, dal buio della foresta alla luce della storia, dalle antiche guerre fratricide alle questioni dell’uomo contemporaneo. Possiamo dire che egli ha interpretato lo sviluppo spirituale di una nazione, dalla solitudine della vita selvatica alla costituzione di una coscienza sociale. Nella sua opera più ambiziosa, ha restituito al popolo l’epopea che gli spetta: egli è il fondatore del romanzo storico finlandese.»
L. Onerva

Santeri Ivalo, al secolo Herman Alexander Ingman (1866-1937), è stato tra i più raffinati interpreti della storia della Finlandia settentrionale. È autore di quasi quaranta opere, principalmente narrativa storica, ma anche romanzi realistici, trasposizioni teatrali e saggi. Lavoro del periodo giovanile, questo Juho Vesainen(1894) è considerato uno degli esempi più significativi della sua produzione letteraria.
Comunicato stampa in PDF

Autore: Santeri Ivalo
Titolo: La vendetta di Juho Vesainen
Traduzione: Marcello Ganassini
Illustrazioni: Erkki Tanttu
Collana: Lapis
Anno: 2016
Format: Romanzo
Genere: storico, drammatico
Edizione: brossura
Pagine: 240
ISBN: 9788894092684
Prezzo: € 15,00
Prezzo Vocifuoriscena: € 12,75